Spaghettini al limone

Negli ultimi anni sono diventato un fan dei prodotti e dei rimedi naturali. Ne ha risentito, ovviamente, anche la mia cucina.
Il limone, in particolare, è una delle meraviglie della natura. Ha più benefici lui, che un tredici a totocalcio. Fa bene ad una gola irritata, ai reumatismi, aiuta la digestione, potenzia il sistema immunitario e purifica l’apparato digerente. Ho letto che cura anche il colera. Vabeh. In poche parole è una manna. In più è anche buono e si presta ad un primo piatto da urlo: gli spaghettini al limone.

IMG_20140119_095539

Ingredienti (per due persone):

  • 1 limone
  • 200 grammi di spaghettini
  • un ciuffetto di prezzemolo
  • mezza tazzina di latte
  • 20 grammi di burro
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • una spolverata di noce moscata

Preparazione:

Per prima cosa, prendete un bel limone, di quelli profumati, giallissimi, belli rugosi, possibilmente meridionale, e lavatelo bene.
Con un pelapatate, pelatelo, poi con un coltello e con molta cura rimuovete la parte bianca dalle scorzette. E’ amara e non ci piace.
Mettiamo l’acqua per gli spaghettini. Premetto che viene buonissimo anche con i tagliolini, ma costano troppo e dovevo mantere fede al nome del blog. Avevo questi in casa.
In una padella, larga, perchè la pasta la risotteremo, mettete il burro e le scorzette di limone. Fiamma bassa, perchè non vogliamo soffriggere nè l’uno nè l’altro, ma vogliamo che il limone rilasci il suo profumo.
Quando l’acqua è a bollore, calate la pasta. Aggiungete la mezza tazzina di latte nella padella e spolverate con la noce moscata. Salate, pepate e togliete le scorzette di limone.
Prima che la pasta sia cotta, i miei spaghettini avevano nove minuti di cottura e li ho tolti al quinto, mettete la pasta nella padella, con abbondante acqua di cottura. L’amido presente addenserà il sughetto. Fiamma alta.
Assaggiate e regolatevi su quanto volete che sia al dente la pasta.
Impiattate, guarnendo il tutto con del prezzemolo tritato a coltello ed una julienne finissima fatta con un paio delle scorzette di limone che avete tolto dalla padella. Inforchettate. Godete.
Enjoy!

Costo: tra il limone e la pasta, forse, arriviamo ad un euro. Tempo di preparazione: dieci, quindici minuti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...